Commercio e Turismo

La Cna comunale di Modica chiederà un confronto urgente alla Giunta comunale sulla tassa che riguarda l’occupazione del suolo pubblico con l’obiettivo di individuare una soluzione che possa contemperare le esigenze degli esercenti da un lato e dell’amministrazione dall’altro. “La questione merita di essere affrontata celermente – chiarisce il responsabile comunale Carmelo Caccamo – poiché la delibera della Giunta comunale n.

“E’ arrivato il tempo di pensare in grande e di offrire il Ragusano come destinazione turistica. Ma per concretizzare tale obiettivo occorre mettere a regime e a sistema tutto ciò che riguarda l’indotto che si occupa di turismo, dalla ricettività all’intrattenimento, dalla logistica al trasferimento, dal marketing alla promozione.

La Repubblica di Moldova è in piena fase di privatizzazione e diversi sono i settori pronti ad essere immessi sul mercato: dalla telefonia all’energia, dal trasporto aereo a quello bancario. Numerosi sono gli accordi commerciali internazionali che garantiscono l'accesso al mercato globale.

Giovedì 25 ottobre alle 9,30 nella sede di Ragusa della Camera di Commercio, la “Country presentation Moldova” promossa dalla Cna territoriale. Un importante momento di confronto per conoscere da vicino quali le opportunità di business per le piccole e medie imprese italiane.

Cambia il sistema formale dell’emissione delle fatture. Al bando quelle analogiche, dall’1 gennaio 2019 entreranno in vigore le fatture elettroniche. Una vera e propria rivoluzione con cui anche le piccole e medie imprese dovranno fare i conti. L’argomento, assieme all’altra delicata questione della privacy, è stato al centro del seminario informativo promosso dalla Cna territoriale di Ragusa.

Una panoramica sulle problematiche delle piccole e medie imprese che operano a Comiso. E’ stato questo l’oggetto di un incontro tenutosi tra una delegazione della Cna, guidata dal presidente territoriale Giuseppe Santocono, e il sindaco Maria Rita Schembari.

La Cna territoriale di Ragusa continua a guardare a mercati nuovi e interessanti in cui è possibile trovare notevoli opportunità di business per le piccole e medie imprese. Tra questi, di certo, la Repubblica di Moldova. Basti pensare che l’Italia, nell’Ue, è il secondo Paese dopo l'Olanda per relazioni d’affari con la Moldova.